Questo script serve a gestire i cookies
 
» Home Page  » Casa del Suono » Esposizione » Nicchia 5

NICCHIA 5

Il suono per tutti
Un nuovo bene di consumo
 
Clicca per ingrandire - ZOOM
Clicca per ingrandire
La seconda metà del Novecento sviluppa ulteriormente le tendenze dei due decenni precedenti. L’evoluzione tecnologica da una parte influisce sulla qualità dei sistemi di trattamento del suono,  dall’altra mette a disposizione i suoi prodotti di un pubblico sempre più ampio e a costi sempre più bassi.  Nel campo della riproduzione sonora, la nascita del microsolco, della stereofonia e del concetto di alta fedeltà sono tappe fondamentali, almeno quanto, in campo radiofonico, è essenziale l’invenzione del transistor, l’elemento in miniatura che sostituisce la valvola e permette la costruzione di apparecchi radio più economici e di dimensioni ridotte.  Negli stessi anni si affaccia sul mercato, uscendo dall’ambito strettamente professionale, un’altra risorsa tecnologica: la registrazione magnetica su nastro. I suoi prodotti sono tanto versatili da trovare impiego sia in ambito professionale sia dilettantesco, per un uso disimpegnato e a basso costo.
 
 
 
 
Le registrazioni storiche che puoi ascoltare in questa sezione:
 
1935
Antonin Dvorak, Legend op. 59 n. 3, London Philarmonic Orchestra, Thomas Beecham (dir.)
Louis Armstong – Zilner Randolph, Old man mose, Louis Armstrong & his Orchestra, Louis Armstrong (voce)
 
1936
Camille Sant-Saëns, Sansone e Dalila: “S’apre per te il mio cor”, Ebe Stignani (mezzosoprano)
Duke Ellington – Irving Mills, Mood Indigo, Duke Ellington (pianoforte)
 
1939
E.Y. Harburg – H. Arlen, Over the rainbow, The MGM Studio Orchestra, Judy Garland (voce)
Giuseppe Verdi, Il Trovatore: “Il balen del tuo sorriso", Carlo Tagliabue (baritono)
Glenn Miller, Moonlight Serenade, Glenn Miller (clarinetto) & his orchestra
 
1940
Richard Wagner, Siegfried: “Hoho! Schmiede, mein Hammer”, Lauritz Melchior (tenore)
Francesco Cilea, Adriana Lecouvreur: “Io son l’umile ancella”, Magda Olivero (soprano)
 
1943
Pëtr Il’ič Čajkovskij, Concerto per pianoforte n. 1 in si min. op. 23: Allegro non troppo, NBC Symphony Orchestra, Vladimir Horowitz (pianoforte), Arturo Toscanini (dir.)
 
1945
Dizzy Gillespie, Be-Bop, Howard McGhee Quintet
 
1946
Igor Stravinskij, Ebony Concerto, Woody Herman (clarinet) & The Nerd, Walter Hendl (dir.)
 
1947
Franz Liszt, Sonetto di Petrarca n. 104, Sonetto di Petrarca n. 104
 
1949
Vincenzo Bellini, Norma: “Casta Diva… Ah! Bello a me ritorna”, Orch. Sinf. di Torino della Radio Italiana, Arturo Basile (dir.), Maria Callas (soprano)
 
1950
Alfredo Catalani, Wally: “Ebben, ne andrò lontana”, Renata Tebaldi (soprano)
 
1952
Gustav Mahler, Sinfonia n. 10, Orchester der Wiener Staatsoper, Hermann Scherchen (dir.)
 
La Casa della Musica Comune di Parma CNIT Fondazione Cariparma Università di Parma