Questo script serve a gestire i cookies
 
» Home Page  » Casa del Suono » Esposizione » Nicchia 6

NICCHIA 6

Il suono nuovo
Dall’analogico al digitale

 
Clicca per ingrandire - ZOOM
Clicca per ingrandire
Dopo un secolo dalla sua nascita, il disco di plastica che porta incisa la traccia delle vibrazioni sonore conclude la sua storia. Nel corso degli anni Ottanta, si assiste infatti alla rapida sostituzione del vecchio disco con un supporto del tutto nuovo, il Compact Disc, che adotta un sistema di memorizzazione ottica, invece di quella meccanica, e, soprattutto, una rivoluzionaria modalità di registrazione basata sulla tecnologia digitale, invece di quella analogica. Il nuovo sistema, in realtà, non è legato a un solo tipo di supporto: per sua natura, il suono digitalizzato, come ogni informazione digitale, è memorizzabile su supporti ottici e su supporti magnetici, e può essere trasmesso utilizzando la rete telefonica. In questo modo, come ovvia conclusione di un processo durato più cent’anni, le funzioni legate alla riproduzione e alla trasmissione del suono, un tempo riservate ad ambiti ristretti e separati, sono ora realmente a disposizione di tutti.
 
 
 
Le registrazioni che puoi ascoltare in questa sezione:
 
1954
Bill Monroe, Blue Moon of Kentucky, Elvis Presley (voce)
 
1955
Claude Debussy, Poisson d’or, Arturo Benedetti Michelangeli (pianoforte)
 
1959
Miles Davis, So What, Miles Davis (tromba) (Adderley, Kelly, Coltrane, Evans, Chambers, Cobb)
 
1965
Alban Berg, Streich Quartet, op. 3, Langsam, Weller Quartet
 
1966
Gioachino Rossini, Semiramide: “Bel raggio lusinghier”, Marylin Horne (mezzosoprano)
 
1967
György Ligeti, Chamber Concerto: Movimento preciso e meccanico, London Sinfonietta, David Atherton (dir.)
 
1969
Cathy Berberian, Stripsody, Cathy Berberian (mezzosoprano)
Kurt Weil, Surabaya Johnny, Cathy Berberian (mezzosoprano), Bruno Canino (pianoforte)
 
1970
Luciano Berio, Laborintus 2, prima parte, Ensemble Musique Vivante, Luciano Berio (dir.)
 
1971
Jimmy Page – Robert Plant, Stairway to heaven, Led Zeppelin
 
1973
Roger Waters, Money, Pink Floyd
 
1975
Keith Jarrett, The Koln Concert: part I, Keith Jarrett
 
1977
Edgard Varèse, Octandre: Très vif et nerveux, Ensemble InterContemporain, Pierre Boulez (dir.)
 
1981
Johann Sebastian Bach, Goldberg Variation BWV 988: Aria, Glenn Gould
 
1990
Emmett (arr. Aaron Copland), The boatsmen’s dance, Samuel Ramey (basso), Warren Jones (pianoforte)
 
La Casa della Musica Comune di Parma CNIT Fondazione Cariparma Università di Parma